Per CAS nuovi investimenti per la riduzione di emissioni e per il risparmio energetico

Siglato con Gruppo Danieli Centro Maskin il contratto per una molatrice di nuova generazione per migliorare l’efficienza energetica e per nuove performance di precisione

La Cogne Acciai Speciali prosegue nei suoi progetti di sostenibilità del processo produttivo all’interno dello stabilimento di Aosta. La prima HGS200 EVO, una nuova molatrice billette della Danieli Centro Maskin completamente elettrica, è stata infatti selezionata dall’acciaieria, che intensifica così il suo impegno verso investimenti atti a garantire una produzione sempre più sostenibile e attenta

Caratterizzata da un design che elimina l’idraulica, la nuova molatrice è alimentata esclusivamente da attuatori elettrici, anche sulla testa di molatura. Un processo innovativo che garantisce una maggiore precisione e un migliore controllo della rimozione della profondità.

Rispetto a un design tradizionale di una molatrice di parità di potenza, l’HGS200 EVO porta ad una riduzione di consumo elettrico del 25 per cento e delle emissioni indirette di CO2 del 15 per cento.

Il nuovo design segna anche un nuovo concetto di installazione modulare e offre un approccio molto semplice e pratico per tutte le attività di manutenzione. Nel lungo periodo, la piattaforma di automazione di ultima generazione garantisce una gamma ineguagliabile di strumenti e funzioni per un accurato controllo dei processi e di gestione dei dati.

Il nuovo impianti sarà installato e messo in servizio nello stabilimento di Aosta durante l’estate del prossimo anno.