Comunicato stampa: Regione, Confindustria, Sindacati e Azienda al tavolo per tutelare i lavoratori

Regione, Confindustria, Sindacati e Azienda al tavolo per tutelare i lavoratori

E’ stato siglato nel primo pomeriggio di oggi, giovedì 10 marzo, il verbale di accordo per l’attivazione delle procedure per la Cassa integrazione straordinaria per la Cogne Acciai Speciali. Al tavolo della concertazione, oltre al Direttore HR dell’Azienda Ilaria Fadda, vi erano la Regione, nella persona dell’Assessore allo Sviluppo economico Luigi Bertschy, i referenti di Confindustria e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali. Per le parti sociali al tavolo vi erano Gabriele Noto (Uilm- UIL), Fausto Renna (Fim-CISL), Fabrizio Graziola (Fiom-CGIL) e Giorgio Diemoz (Savtmet -SAVT).

Univoca la posizione: fare sistema per aprire una interlocuzione a livello nazionale, con il Governo centrale e con i Ministeri competenti, ognuno per la propria parte, affinché possa arrivare una risposta concreta per risolvere situazioni economico finanziarie e occupazionali paradossali come quella di Cogne Acciai Speciali, dove a fronte di una richiesta importante di prodotti in acciaio inossidabile e leghe nichel e di un portafoglio di ordini di rilievo, si deve ridurre l’attività per costi di produzione straordinari, determinati dal rincaro delle fonti di energia e del nichel.

Il documento condiviso oggi tra Regione, Confindustria, parti sociali e Azienda permetterà di avviare la richiesta della CIGS (cassa integrazione guadagni straordinaria) per evento imprevisto e imprevedibile al Ministero competente e tutelare quindi tutti i lavoratori in questo delicato momento.

Da parte sua l’azienda sottolinea che gli ammortizzatori sociali saranno utilizzati soltanto per gli operatori delle aree produttive maggiormente “energivore” e per il periodo utile al superamento di questo momento di rincari straordinari di energia elettrica, gas metano e nichel.

Aosta, 10 marzo 2022 Ufficio stampa Cogne Acciai Speciali ufficiostampa@cogne.com