COMUNICATO STAMPA

Accordo CAS – TELCHA: il calore di scarto dall’acciaieria alimenterà la rete di teleriscaldamento di Aosta.


Il progetto di economia circolare permetterà di ridurre di oltre tremila tonnellate le emissioni di CO2 ogni anno, un impatto pari a 66.000 alberi piantumati.

Le società CAS e TELCHA rafforzano la loro partnership siglando un nuovo accordo, della durata di 10 anni, per lo sviluppo di un progetto di recupero dell’energia termica dai processi produttivi di CAS per alimentare la rete di teleriscaldamento TELCHA di Aosta.

Il sistema di teleriscaldamento di TELCHA beneficerà del calore recuperato dai circuiti di raffreddamento dell’acciaieria CAS, contribuendo in modo sostanziale alla tutela dell’ambiente grazie alla riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera.

CAS adatterà il suo sistema di convogliamento dei fumi del forno fusorio dell’acciaieria e installerà un sistema a circuito chiuso idoneo a recuperare il calore in eccesso e cederlo all’impianto di teleriscaldamento TELCHA.

L’impianto di recupero del calore contribuirà a risparmiare ogni anno 3.300 tonnellate di CO2, equivalenti a circa 66.000 alberi piantumati.

Una sinergia virtuosa tra due realtà impegnate per il territorio che ha trasformato la visione condivisa in un progetto concreto, sostenibile e a beneficio dell’intera comunità. Un modello unico di economia circolare per dare valore alla città di Aosta.


Aosta, 9 novembre 2022


Jean-François Chartrain (Presidente e amministratore delegato di Telcha) e Monica Pirovano (Direttore generale di Cogne Acciai Speciali)

Barbara Marelli (Direttore generale di Telcha), Jean-Francois Chartrain, Monica Pirovano, Matteo Diani (Direttore Impianti e Manutenzione di Cogne Acciai Speciali) e Vincenzo Monreale (Energy manager di Cogne Acciai Speciali)